Sai cos’è il Turismo Creativo?

 

È una nuova forma di viaggio, di vacanza e di qualità del tempo libero che, grazie ad una partecipazione attiva, implica il coinvolgimento di viaggiatori e residenti nella co-creazione di esperienze nel pieno rispetto dell’identità delle comunità locali coinvolte.

 

“Un viaggio diretto verso un’esperienza autentica ed impegnata, con apprendimento partecipativo nelle arti, nella cultura o nella vita di personaggi del luogo, che fornisce un legame con chi vive
in questo luogo e genera questa cultura vivente.”

– UNESCO. 2006 –

Quali sono le opportunità per te?

Con il coinvolgimento di imprese locali, enti, Pubblica Amministrazione e privati, noi di Ambasceria Cult promuoviamo percorsi di coesione e sviluppo sociale nei contesti territoriali, con l’obiettivo di creare un interscambio culturale e creativo tra viaggiatori e residenti.

Turismo-creativo-cerchio

Cosa ti offriamo:

• diffondere e condividere metodi di progettazione orientati alla sostenibilità;
abbattere la stagionalità ottimizzando le risorse già esistenti per proporre un’offerta turistica diversificata nel territorio;
• intendere la creatività come empowerment per promuovere una crescita e uno sviluppo sostenibile;
• raccogliere, estrapolare e interpretare i dati per migliorare la capacità competitiva dell’impresa, fissare gli obiettivi e la visione strategica per il futuro.

Il nostro approccio creative-driven

Adottiamo un approccio creative-driven per farti vivere nuove esperienze di viaggio e per accompagnarti all’avvio di nuovi modelli di business e di crescita. La creatività agisce sul potenziale delle persone e dei luoghi di un determinato territorio e ne determina una maggior dinamicità dell’offerta.
La nostra metodologia vede la cultura e la creatività inserite all’interno dell’impresa e dell’Amministrazione locale, come un vero e proprio input del processo organizzativo e produttivo, dove il viaggiatore si troverà così coinvolto in attività creative e culturali con la popolazione locale orientate verso una collaborazione condivisa. Con i portatori d’interesse locali favorire strategie di impatto sulle comunità ed i territori in cui operano, grazie alla capacità di introdurre soluzioni sostenibili per incrementare un bilanciamento tra i profitti, con creazione di valore condiviso (lavoratori, cittadini, ambiente, viaggiatori e società nel suo complesso).

 

Le nostre proposte culturali e creative

Ci rivolgiamo a viaggiatori, imprese locali, enti, Pubblica Amministrazione e residenti offrendo servizi e prodotti per stimolare un’economia basata sulla circolazione e la condivisione della conoscenza. Tra i servizi da noi proposti trovi i Creative e Digital LAB: sono workshop costruiti su misura per promuovere diversi metodi e strumenti innovativi orientati ad una progettazione creativa e sostenibile, in grado di gestire al meglio i cambiamenti in atto.
Tra i prodotti da noi promossi trovi le Combo d’Autore, che puoi scegliere e creare collegando settori culturali e creativi accomunati dagli stessi valori.
Sceglierne o crearne una tua personalizzata significa approfondire e sostenere temi quali l’upcycling creativo, l’artigianalità, il supporto ad approcci collaborativi, l’imprenditoria femminile, il valore del pezzo unico, il risparmio di CO₂, il commercio locale e indipendente, il Made in Italy, il Made in Europe e lo sviluppo di edizioni limitate attraverso le opere di artisti, makers e creativi.

 

Per l’UNESCO la cultura, il patrimonio e l’arte rappresentano un importante motore e attivatore del progresso e dello sviluppo sostenibile. Nell’agenda della Commissione Europea, dalla metà dello scorso decennio, il patrimonio culturale è riconosciuto come bene comune da gestire in forme partecipative, e come “fattore centrale dell’obiettivo reciproco dello sviluppo sostenibile, della diversità culturale e della creatività contemporanea“.

Arte e cultura possono, pertanto, essere particolarmente utili in una prospettiva di risanamento, ripresa e resilienza. Per questo motivo la cultura è citata tra le prime aree di intervento del PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza), ponendola alla base delle proprie strategie.

 

Conosci le opportunità del PNRR?

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza prevede un pacchetto di investimenti e di riforme articolato in 6 missioni. L’obiettivo è porre le basi per uno sviluppo duraturo e sostenibile dell’economia, attraverso una semplificazione degli strumenti in modo da favorire un aumento della produttività. I progetti nella missione “Digitalizzazione, innovazione, competitività, cultura” hanno l’obiettivo di favorire l’innovazione in chiave digitale, sostenendo l’infrastruttura del Paese e la trasformazione dei processi produttivi delle imprese.

Turismo 4.0

La trasformazione digitale che interessa diversi settori coinvolge anche il turismo, e questo approccio innovativo consente la riqualificazione degli standard di offerta per aumentare la capacità competitiva delle imprese e promuovere investimenti per il miglioramento delle strutture turistico-ricettive e dei servizi turistici.

Uno sviluppo sostenibile con una maggiore consapevolezza e responsabilità nella gestione del turismo in alternativa a quello di massa, incentivando la complementarietà e le sinergie con altri settori economici e la partecipazione attiva della comunità locale che permetta alle strutture ricettive, grazie al potenziamento del livello di digitalizzazione, di creare strategie e di fissare obiettivi per il futuro attraverso la capacità di raccogliere, estrapolare e interpretare i dati.

Turismo creativo immersivo

Il mondo del turismo, quello della rete e delle tecnologie creative hanno diversi punti di contatto, che dovranno confrontarsi sul terreno della gestione dell’immaginazione delle persone, tanto che assisteremo nei prossimi anni al passaggio dalla società dell’informazione a quella dell’immaginazione, attraverso uno sviluppo tecnologico dal volto umano.

Ambasceria Cult promuove tale approccio, grazie alla collaborazione con Poetronicart, che si avvale dello strumento della Realtà Aumentata (Augmented Reality – AR) come elemento attraverso cui sviluppare una nuova proposta di valore, riprogettare modelli produttivi, forme organizzative e modalità di fruizione.

Inoltre, divulga e forma i soggetti e le realtà coinvolte ad un approccio organizzativo e gestionale a livello creativo e digitale, seguendo uno specifico piano di comunicazione coordinato e uniforme, grazie alle facilitazioni fornite dal progetto Atelier Diffuso.

Sai cos’è la Realtà Aumentata?

La AR è una tecnologia in grado di aggiungere alla realtà esistente informazioni rilevanti generate dal device con cui l’utente interagisce. Per immergersi in tale esperienza si utilizzano dispositivi tecnologici di uso quotidiano come smartphone, laptop e tablet.

La realtà aumentata consente un nuovo approccio anche in termini di marketing promozionale attivando un livello di comunicazione che si integra perfettamente alla realtà, potenziando la quantità di dati di dettaglio in relazione all’oggetto informativo (testi, immagini, video, suoni, etc.), favorendo lo sviluppo di un progetto di comunicazione integrato (network e community) che, valendosi della realtà aumentata, potenzia la comunicazione e l’informazione promozionale riuscendo a semplificare e a rendere più completa e ingaggiante l’interazione, innalzando il livello di attenzione, coinvolgimento e partecipazione.

Iscriviti alla newsletter

Lasciaci la tua mail, ti contattiamo noi.