Descrizione della location Castello di Belgioioso per Ambasceria Cult
Descrizione della location Castello di Belgioioso per Ambasceria Cult
Descrizione della location Castello di Belgioioso per Ambasceria Cult
Descrizione della location Castello di Belgioioso per Ambasceria Cult

Il Castello di Belgioioso è stato costruito per volere di Galeazzo II Visconti alla fine del 1300.

L’ala che viene utilizzata per cerimonie private, convegni ed eventi è il risultato dei rinnovi edilizi voluti nel corso del XVIII° secolo da Antonio I e Alberico XII principi di Belgioioso.

Al piano terra si accede direttamente dal ponte levatoio sul parco. L’ingresso avviene in un maestoso atrio affrescato a trompe d’oeuil che dà accesso a due ali, a destra e a sinistra, con stanze di dimensioni ridotte rispetto a quelle del primo piano, ideali per attività con numeri di presenze più contenuti senza perdere nulla della bellezza della dimora.

Il primo piano della location, una tra le ragioni per le quali il Castello è diventato meta di illustri letterati come Ugo Foscolo e il poeta Giuseppe Parini, si compone di due ampi saloni. Entrambi i saloni si aprono con grandi vetrate e balconi sui 40 mila metri di Parco con vista sullo splendido viale di secolari e profumate magnolie.

Pavia e dintorni